Home Page
Benvenuto nel sito "www.studiolivoli.it"

 

 

     Anteprima       

 

CONDOMINIO ONLINE 


Tutti i Condominii gestiti dallo Studio Livoli sono pubblicati on-line per consentire la più rapida, efficiente, 

aggiornata ed economica consultazione e comunicazione tra i Sig.ri Condòmini e lo Studio.  

A ciascun Condòmino che si registrerà al sito saranno comunicati i propri dati personali di Login e Password 

per l'accesso all'area riservata. L'accesso ai dati amministrativi e contabili del proprio condominio

e della propria/e unità immobiliare/i è consentito solo attraverso il servizio "Mio Condominio".   

 
Calcolo Imposta Comunale IMU 2019

 

Comune di Terracina - anno 2019 

 

Le aliquote per l'anno 2019 sono definite dalla 

Deliberazione del Consiglio Comunale 27/02/2018, n. 20

L'IMU si deve pagare con versamento diretto, utilizzando il modello F24 

che prevede una apposita sezione e deve essere compilato un rigo per ogni 
 

Comune in cui si posseggano degli immobili. 

Devono essere indicati:

il codice catastale del Comune destinatario del pagamento

(reperibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate)

  • il numero dei fabbricati posseduti in quel Comune
  • per gli immobili classificati nel gruppo D va distinta la quota destinata allo Stato 
  • e quella destinata al Comune se si tratta di versamento in acconto oppure a saldo
  • le detrazioni per l'abitazione principale (categorie A/1, A/8 e A/9) l'importo dovuto.

È possibile effettuare il versamento anche con un bollettino postale. 

In questo caso, il numero di conto corrente (1008857615, uguale per tutti i Comuni italiani) 

e l’intestazione (Pagamento IMU) sono già prestampati. 

È necessario effettuare un versamento distinto per ogni Comune nel cui territorio 

sono collocati gli immobili. Se nell'ambito dello stesso Comune si possiedono più immobili

soggetti ad IMU il versamento li deve comprendere tutti.

 

Sul bollettino devono essere indicati:

l'importo dovuto

  • il codice catastale del Comune destinatario del pagamento
  • il numero e la tipologia dei fabbricati posseduti in quel Comune e gli importi dovuti nelle quote 
  • da destinare a stato e/o Comune le detrazioni per l'abitazione principale (categorie A/1, A/8 e A/9)
  • se si tratta di versamento in acconto oppure a saldo

I dati anagrafici e fiscali devono essere riferiti al contribuente che effettua il versamento.

È bene ricordarsi di effettuare il pagamento con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è inferiore o uguale a 49 centesimi

(ad esempio 144,35 diventa 144,00), per eccesso se superiore a detto importo (ad esempio 144,50 diventa 145,00).

L’IMU è versata in due rate, il 16 giugno e il 16 dicembre, ma si può decidere anche di pagare in un’unica soluzione entro il 16 giugno.

 Le scadenze che cadono di sabato o in un giorno festivo sono rinviate al primo giorno lavorativo successivo.

I Comuni non invieranno alcun bollettino o F24 precompilato. 


Comune di Terracina

 

SCADENZE

TributoAccontoSaldo
IMU
17/06/2019
16/12/2019
TASI
17/06/2019
16/12/2019


  

ALIQUOTE

Nr.Tipologie immobiliTributoAliq.‰Note
1Abitazione principale (cat.A01,A08,A09, pertinenze: C02, C06, C07)IMU6.00160 
  TASI0.80  
2Residenze secondarie (seconde case) cat A (escluso A10)(*H)IMU10.60160 
3Altri immobili (cat. C02, C06, C07)IMU10.60160 
4Coop. Edilizie/IACP (cat. A, pertinenze: C02, C06, C07)IMU10.60160 
  TASI0.80  
5Fabbricati generici (cat. B, C03, C04, C05)IMU10.60140 
  TASI0.80  
6Uffici e studi privati (cat. A10)IMU10.6080 
  TASI0.80  
7Immobili industriali e commerciali (cat. D, tranne D05)IMU10.6065 
  TASI0.80  
8Negozi e botteghe (cat. C01)IMU10.6055 
  TASI0.00  
9Terreni agricoliIMU10.60135 
10Terreni incoltiIMU10.60135 
11Aree fabbricabiliIMU10.601 
  TASI0.00  
12Istituti di credito ed assicurazioni (cat. D05)IMU10.6080 
  TASI0.80  
13Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat.A,C02,C06,C07)IMU0.00160 
  TASI1.00  
14Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat. B, C03)IMU0.00140 
  TASI1.00  
15Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat. A10)IMU0.0080 
  TASI1.00  
16Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat. C01)IMU0.0055 
  TASI1.00  
17Altri immobili (cat. A, C02, C06, C07)TASI0.80160 
18Fabbr. rurali strumentali all'attività agricola(D10)TASI1.0065 
19Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce)(cat. A,C2,C6,C7)TASI2.50160 
20Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce)(cat.B,C3,C4,C5)TASI2.50140 
21Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce) (cat. A10)TASI2.5080 
22Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita(Immobili merce)(cat.D,tranne D5)TASI2.5065 
23Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce)(cat. D05)TASI2.5080 
24Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce) (cat. C01)TASI2.5055 

 

TASI

INFORMAZIONI

Quota Inquilino: 10.00%

 

DETRAZIONI

IMPORTI MINIMI

TributoMinimo annuoTasso annuo
IMU
€ 12.00
0.80 %
TASI
€ 1.00
0.80 %

 

 


  

ALIQUOTE

Nr.Tipologie immobiliTributoAliq.‰Note
1Abitazione principale (cat.A01,A08,A09, pertinenze: C02, C06, C07)IMU6.00160 
  TASI0.80  
2Residenze secondarie (seconde case) cat A (escluso A10)(*H)IMU10.60160 
3Altri immobili (cat. C02, C06, C07)IMU10.60160 
4Coop. Edilizie/IACP (cat. A, pertinenze: C02, C06, C07)IMU10.60160 
  TASI0.80  
5Fabbricati generici (cat. B, C03, C04, C05)IMU10.60140 
  TASI0.80  
6Uffici e studi privati (cat. A10)IMU10.6080 
  TASI0.80  
7Immobili industriali e commerciali (cat. D, tranne D05)IMU10.6065 
  TASI0.80  
8Negozi e botteghe (cat. C01)IMU10.6055 
  TASI0.00  
9Terreni agricoliIMU10.60135 
10Terreni incoltiIMU10.60135 
11Aree fabbricabiliIMU10.601 
  TASI0.00  
12Istituti di credito ed assicurazioni (cat. D05)IMU10.6080 
  TASI0.80  
13Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat.A,C02,C06,C07)IMU0.00160 
  TASI1.00  
14Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat. B, C03)IMU0.00140 
  TASI1.00  
15Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat. A10)IMU0.0080 
  TASI1.00  
16Fabbr. rurali strumentali all'attività agr.(cat. C01)IMU0.0055 
  TASI1.00  
17Altri immobili (cat. A, C02, C06, C07)TASI0.80160 
18Fabbr. rurali strumentali all'attività agricola(D10)TASI1.0065 
19Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce)(cat. A,C2,C6,C7)TASI2.50160 
20Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce)(cat.B,C3,C4,C5)TASI2.50140 
21Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce) (cat. A10)TASI2.5080 
22Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita(Immobili merce)(cat.D,tranne D5)TASI2.5065 
23Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce)(cat. D05)TASI2.5080 
24Fabb. costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (Immobili merce) (cat. C01)TASI2.5055 

 

TASI

INFORMAZIONI

Quota Inquilino: 10.00%

 

DETRAZIONI

IMPORTI MINIMI

TributoMinimo annuoTasso annuo
IMU
€ 12.00
0.80 %
TASI
€ 1.00
0.80 %
 
AGEVOLAZIONI FISCALI AI FINI IRPEF

SULLA BASE DELLA LEGGE DI BILANCIO

...................................................................................................... 

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE - DETRAZIONI AI FINI IRPEF

=================================================== 

Oggetto dell'agevolazione:

Interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo,

ristrutturazione edilizia, per: 

- per le singole unità immobiliari residenziali;

- per le parti comuni di edifici residenziali;

Altri interventi: 

-realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali;

-eliminazione di barriere architettoniche;

-bonifiche dall'amianto;

-opere per evitare infortuni domestici;

-interventi per prevenire atti illeciti;

-cablature edifici, ecc: 

------------------------------------------

DETRAZIONE IRPEF AL 50% PER LE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2018

 

A partire dal 1998 sulle ristrutturazioni edilizie è stata introdotta una detrazione fiscale del 36% 

che interessa gli interventi di ristrutturazione riguardanti intere abitazioni o parti comuni

degli edifici residenziali, effettuati da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie.

L’agevolazione è stata più volte prorogata nel tempo, fino all’adozione del D.L. 201/2011 che ha stabilizzato la stessa,

rendendola permanente a partire dal 1° gennaio 2012 e stabilendo l’aliquota di riferimento pari al 36% delle somme spese. 

Tuttavia, nel corso degli ultimi anni il legislatore ha optato per un trattamento di maggior favore per chi affronta opere di

ristrutturazioni edilizie, permettendo di detrarre fino al 50% delle voci di spesa

Per il 2018 trova applicazione pertanto la proroga della detrazione in misura del 50% delle spese affrontate per lavori di

ristrutturazione sostenuti nell’anno in corso, per un ammontare massimo di 96.000 euro. L’importo della detrazione deve

essere suddiviso tra tutti i soggetti che hanno sostenuto le spese e che hanno diritto alla detrazione 

(ad esempio marito e moglie cointestatari di un appartamento). 

La detrazione Irpef viene ripartita su dieci quote annuali di pari importo a partire dall’anno in cui viene sostenuta

la spesa di ristrutturazione. Possono beneficiare dell’agevolazione tutti i contribuenti assoggettati all’Irpef, sia i proprietari

degli immobili ma anche coloro che detengono diritti reali sugli immobili oggetto degli interventi di ristrutturazione, quali: proprietari

o nudi proprietari, titolari di diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie), locatari o comodatari, soci di cooperative

divise e indivise, soci delle società semplici, imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce. 

 
orario di ricevimento al pubblico degli Uffici Entrate Tributarie del Comune di Terracina
  
 TARES / TARI / ICI / IMU / TASI


 

A chi rivolgersi

    • DIPARTIMENTO FINANZIARIO - Entrate
      Via Sarti n.4 - 04019 , Terracina (LT)
      Referente:
      Maragoni Enrico Quirino
      Telefono:
      0773 707352
      Email:
      Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
      Per informazioni contattare :
      Cicerani Saverio - 0773 707377
      Olleia Marco - 0773 707388

Orario settimanale

  • Mattino
    Pomeriggio
    • lunedi'
      11.00 - 13.45
      -
    • martedi'
      -
      -
    • mercoledi'
      11.00 - 13.45
      -
    • giovedi'
      -
      16.00 - 17.45
    • venerdi'
      -
      -
    • sabato
      -
      -
 

 

 

 



 
ACQUALATINA - CONTATTI

Contatti

 

 

 

 

 

Indirizzo Sede Legale:
V.le Pier Luigi Nervi C.C. Latinafiori T10, 04100 Latina

Indirizzo Postale:
Casella Postale – Latina CPO 04100 Latina

E-MAIL:
Utenze e Contratti:  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Comunicazioni varie:  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
Raccolta differenziata “porta a porta”.
ATTIVATO SULL'INTERO COMUNE DI TERRACINA (LT) 

 
Per saperne di più sui nuovi servizi è possibile per il cittadino contattare il
 
NUMERO VERDE 800 99 29 90  (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00);

 

Recarsi presso l’INFO POINT in Piazza Mazzini
aperto: lunedì/mercoledì/venerdì/sabato dalle ore 10:00 alle ore 13:00
martedì/giovedì dalle ore 15:30 alle ore 19:00;
 

Consultare il SITO WEB dedicato www.differenziataterracina.it .

 

Ogni cittadino diventerà responsabile dei propri rifiuti. 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 7 di 22